Crea sito

3 nuovi ricercatori si aggiungono al team di Civico97

sostienici

Lorenzo Picarella

Ciao a tutti! Mi chiamo Lorenzo Picarella e attualmente sono un dottorando di ricerca in “Studi sulla criminalità organizzata” presso la Statale di Milano. Fin da quando avevo 16 anni ho sempre avuto una grande passione per i temi riguardanti la lotta alle mafie e alla corruzione. Questo interesse si è concretizzato in impegno civile attraverso la mia partecipazione all’associazione Libera, per la quale sono stato fondatore del presidio di Padova che quest’anno compirà 8 anni. A fianco all’attivismo sociale ho sempre ritenuto fondamentale abbinare lo studio e l’approfondimento serio di queste tematiche; infatti dopo essermi laureato in giurisprudenza, con una tesi sulla definizione giuridica di criminalità organizzata, ho frequentato il corso di perfezionamento post laurea in “Scenari internazionali della criminalità organizzata” e il master APC. Le ragioni che mi spingono ad aderire a Civico 97 sono fondamentalmente due. In primo luogo, la serietà e la competenza delle persone che ne fanno parte mi stimola enormemente a partecipare in un gruppo dalle grandi potenzialità. In secondo luogo, trovandomi totalmente in sintonia con i valori e le battaglie di Civico 97, l’associazione rappresenta una piattaforma che può garantire a molti giovani preparati e competenti di fare qualcosa di importante e fare un salto di qualità dal mero volontariato ad un impegno associativo più consistente. Il contributo principale che intendo dare all’associazione consiste nella creazione di percorsi di formazione sui temi della legalità nelle scuole, una passione che per anni ho portato avanti con Libera.

 

Giacomo Schiavon

Salve a tutti, il mio nome è Giacomo Schiavon, ho 26 anni e sono laureato in psicologia. Per quanto riguarda la mia formazione ho conseguito la laurea triennale e, successivamente, quella magistrale in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione presso l’ateneo di Padova. Durante i due anni della laurea magistrale, condivisi con Amina, ho approfondito specificatamente il tema del bullismo e del cyberbullismo, sia a livello si tirocinio, sia di tesi. Il mio tirocinio pre-lauream è consistito nell’elaborazione ed implementazione di un progetto di prevenzione ai fenomeni del bullismo tradizionale e online, incentrato sul contrasto dei meccanismi psicologici della ruminazione e della preoccupazione. Tale tirocinio è stato da me svolto all’interno dell’Università degli Studi di Padova, sotto la supervisione congiunta del professor Gianluca Gini e della dott-ssa Claudia Marino e mi ha permesso di acquisire le competenze metodologiche e conoscitive alla base della realizzazione di interventi di prevenzione globale in psicologia. La mia tesi di laurea, in armonia con quanto svolto durante il tirocinio, si è incentrata sul ruolo mediatore che i fenomeni della ruminazione e della preoccupazione svolgono tra il divenire vittime o cybervittime e lo sviluppo di una sintomatologia ansiosa o depressiva. Attualmente sono volontario dell’associazione Autismo Padova nella quale svolgerò il mio tirocinio post-lauream sulla tematica dell’autismo. Al di fuori dell’ambito psicologico, sono stato membro del presidio di Libera di Padova Silvia Ruotolo dal 2011 al 2015. Durante questa esperienza, che ho condiviso con Lorenzo, ho approfondito alcuni temi dell’anti-mafia tramite la lettura di testi di autori come Varese, Sciarrone, Dalla Chiesa, Dino e Santino e tramite la partecipazione alla “Summer School of Organized Crime dell’Università di Milano del 2013”. Inoltre, in svariate occasioni, ho eseguito formazioni sulle tematiche dell’anti-mafia, in Istituti d’Istruzione Superiore del padovano.

 

Amina Filippozzi

Ciao a tutti! Io sono Amina Filippozzi, ho 25 anni e sono laureata in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Padova. Durante questi anni ho potuto approfondire, grazie ad alcuni corsi universitari e alle due tesi, il tema del bullismo e del cyberbullismo. Nello specifico nella tesi triennale ho approfondito quelle che possono essere le conseguenze dell’essere coinvolti nel fenomeno del cyberbullismo, mentre in quella magistrale ho indagato l’effetto della vittimizzazione e dell’uso eticamente corretto dei media sulla cybervittimizzazione. Ho affrontato tali tematiche anche a livello concreto, in quanto il tirocinio pre-lauream mi ha permesso di svolgere interventi di prevenzione globale in vari Istituti d’Istruzione Secondaria di primo grado del veronese. Oltre a queste tematiche ho svolto progetti riguardanti i DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) in alcuni Istituti d’Istruzione Superiore. Andando a ritroso nel mio percorso universitario, ho svolto il tirocinio triennale pre-lauream in una Casa Famiglia nel padovano dove sono stata a stretto contatto con bambini e ragazzi di varie nazionalità, aventi in comune una storia di disagio socio-culturale. Ciò mi ha permesso di adottare un punto di vista completamente diverso e di crescere anche come persona. Attualmente sono alla ricerca di una struttura dove poter svolgere il tirocinio post-lauream.

 

Perché Civico 97?: Abbiamo conosciuto da poco Civico 97 e abbiamo subito apprezzato l’impegno dell’associazione nella lotta alla corruzione e, soprattutto, nella diffusione della conoscenza di queste tematiche a livello degli Istituti d’Istruzione Superiore di secondo grado. Personalmente crediamo che la formazione dei giovani e dei giovanissimi sia lo strumento chiave per innescare cambiamenti positivi nella nostra società, si parli di contrasto alla corruzione o di lotta al bullismo. Ciò che vorremmo fare all’interno dell’associazione è svolgere interventi di formazione sulle tematiche del bullismo e del cyberbullismo e, in futuro, su altre tematiche psicologiche come la dipendenza da sostanze o da gioco d’azzardo. Infatti, siamo convinti che Civico 97 avrà moltissimo da insegnarci su come intrattenere i rapporti con le scuole, come presentare i nostri progetti e altre conoscenze chiave.

In conclusione vediamo la nostra partecipazione come soci di Civico 97 come un’enorme possibilità di crescita personale e professionale oltre che un’occasione per coniugare la nostra formazione con un concreto impegno sociale e civile.